SUMMER TRAIL

NEWS

Ricerca nel sito


Regolamenti 2015

 

SCELTA DEL PERCORSO E RELATIVA CLASSIFICA

 

L'atleta non avrà la possibilità di cambiare il percorso da lungo a corto o viceversa pena l'esclusione da qualsiasi classifica. Chi è iscritto alla gara da 14,5km potrà entrare in classifica solo ed unicamente nella relativa distanza. Allo stesso modo l'atleta iscritto al trail di 22km potrà entrare in classifica solo ed unicamente nella relativa distanza non potendo scegliere di correre la gara corta, pena l'esclusione dalla classifica. 

 

 

CRONOMETRAGGIO

 

Il servizio di cronometraggio sarà effettuato da un Official Timer MySDAM mediante tecnologia MYLAPS®. 

Ogni atleta, per essere rilevato e classificato, dovrà essere munito di un CHIP personale oppure di un CHIP giornaliero, a noleggio, valido per la singola gara.

Il mancato o non corretto utilizzo del CHIP comporterà il non inserimento nella classifica di gara.

Il CHIP sarà consegnato all'atleta insieme al pettorale nel pacco gara e sarà raccolto all'arrivo nell'apposito punto di riconsegna, a richiesta dell'addetto. La mancata riconsegna del CHIP comporterà l'addebito del costo di 10€.

E' previsto un punto di controllo con tappeto elettronico sul percorso di gara.

 

 

EVENTUALE RITIRO DALLA GARA

 

L'atleta che non porta a termine la gara DEVE ASSOLUTAMENTE comunicare il proprio ritiro all'organizzazione o ai giudici ubicati presso l'arrivo. Contestualmente dovrà avvenire la riconsegna del CHIP.

In caso di procurato allarme per mancata comunicazione di ritiro, al concorrente saranno addebitati i costi di ricerca.

Le ricerche scatteranno in caso di mancato transito dal punto di controllo o all'arrivo e saranno effettuate dai corpi preposti (Protezione Civile, Carabinieri, Vigili del Fuoco, ecc.). 

 

 

RISPETTO DELL’AMBIENTE

 

L'organizzazione presente sul percorso controllerà che nessun concorrente abbandoni rifiuti fuori dagli appositi contenitori di raccolta, pena squalifica.

 

 

MATERIALE OBBLIGATORIO

 

Scarpe da trail, telefono cellulare ed è consigliato l’uso di bicchiere personale.

 

 

SICUREZZA DEL PERCORSO

 

Il percorso nella sua estensione è da considerarsi sicuro, ma dovrà essere fatta la massima attenzione all'attraversamento del calanco al km 18,000: parliamo di un tratto di duecento metri sconsigliato a chi soffre di vertigini. Sul luogo stazioneranno addetti alla sicurezza per aiutare gli atleti che richiedano un supporto.

 

 

PIANO DI SICUREZZA

 

Durante la consegna dei pettorali, sarà possibile consultare il Piano di Sicurezza della gara che fornisce informazioni agli atleti su eventuali esigenze di carattere medico e/o logistico. Sul pettorale di ogni atleta si troverà stampato un numero di telefono da utilizzare in caso d’emergenza medica.

 

 

CANCELLI ORARI E TEMPO MASSIMO

 

Per il percorso 14,5km il cancello orario è posto al primo ristoro al km 7,880 ed è di 2 ore. Il tempo massimo è di 4 ore.

Chi non transiterà nei suddetti tempi, verrà obbligato ad abbandonare la gara.

 

Per il percorso di 22km, il cancello orario è posto al bivio di divisione dei due percorsi (km 11,400) ed è di 2 ore. Il tempo massimo è di 4 ore e 15 minuti.

Chi non transiterà nei suddetti tempi, in caso di buona condizione fisica verrà obbligato a rientrare all'arrivo percorrendo il percorso corto venendo escluso da qualsiasi classifica. In caso di condizione fisica non adeguata, sarà accompagnato in zona arrivo dall'organizzazione.